Percorso Sa Tappara

Escursione al Canyon Sa Tappara

 

Dati Tecnici

  • Lunghezza percorso: 3 km
  • Tipologia percorso: T (Turistico)
  • Dislivello: 205 metri (q.min. 700 m.slm q.max 840 m.slm)
  • Tempo approssimativo: 2/2:30 ore

 

Scarica il file GPX

Il Territorio

Ulassai è un piccolo paese dell’Ogliastra che conta circa 1500 abitanti famosa per aver dato i natali all’artista Maria Lai oggi è un punto di riferimento delle attività outdoor in Sardegna. Particolarmente famoso è l’evento Ulassai Festival interamente dedicato alla pratica degli sport in natura dove trekking, Mbt e arrampicata sono i principali protagonisti.

Il suo territorio è ricco di gioielli geologici oltre che di numerose opere artistiche, molte delle quali sono raccolte nel museo La Stazione dell’Arte dedicato all’artista internazionale. Altre sono esposte lungo le vie del paese ed alcune si incontrano nel percorso che dal villaggio porta al bellissimo canyon di Sa Tappara dal quale prende il nome questo sentiero.

 L’escursione Sa Tappara attraverso il Canyon

 

Il percorso ha inizio nelle vicinanze dell’opera Il Lavatoio di Maria Lai e Costantino Nivola per poi proseguire verso l’uscita del paese. Da qui inizia la salita che ci porterà sopra il tacco che sovrasta il villaggio. La salita iniziale è semplice, lastricata in pietra ci permette di giungere in cima con estrema facilità, in realtà il percorso è adatto a tutti quanti, anche a chi non pratica spesso il trekking. Nonostante la sua semplicità il percorso regala panorami indimenticabili da qui su è infatti possibile vedere l’intera Valle del Pardu e gran parte della marina di Cardedu.

Giunti in cima all’altopiano il sentiero di fa pianeggiante e possiamo ammirare il canyon in tutta la sua lunghezza e profondità. Il cammino prosegue lungo gran parte del versante sud, questo ci permette di ammirare le sue imponenti pareti calcaree lavaroate negli agli dagli agenti atmosferici capaci di rendere questo angolo di mondo un monumento unico.

Il percorso è ad anello e si conclude nuovamente in paese dove e potrete visitare le opere di diversi artisti.

 

Cosa visitare a Ulassai

 

Se decidete di visitare Ulassai e di percorrere il sentiero de Sa Tappara vi consigliamo di dedicare un’ora della vostra giornata al Museo La Stazione dell’Arte e di recarvi alla Grotta su Marmuri. Questa si estende nel sottosuolo per circa un chilometro ed è considerata una delle grotte più importanti d’Europa. L’ingresso è alto 35 metri e per scendere al suo interno è necessario percorrere una scalinata di 200 scalini. La grotta al suo interno è pianeggiante e il percorso è spesso segnato da passerelle che attraversano i laghetti naturali presenti al suo interno, questi rendono la grotta molto particolare assieme alle enormi stalattiti e stalagmiti erte a testimonianza dall’attività dell’acqua nei passati millenni.

 

Come Raggiungere il paese.

 

Lasciato il campeggio è necessario dirigersi a Bari Sardo, attraversarlo e raggiungere il bivio per la Cagliari. imboccare a nuova SS 125 e percorrere alcuni km fino ad arrivare nelle vicinanze di Tertenia dove si trova la deviazione per Jerzu, da qui si procede dritti fino a Ulassai. Il viaggio dura circa 30 minuti.